venerdì 13 aprile 2018

Utagawa Hiroshige

Il giorno successivo alla capatina al Romics, io e AnnMeri ci siamo organizzate per andare a vedere la mostra di stampe ukiyo-e di Utagawa Hiroshige tenuta temporaneamente nelle Scuderie del Quirinale.

Hiroshige è un artista giapponese dell'800 e vanta circa 400 incisioni che essenzialmente integrano l'uomo nella bellezza della natura senza che egli cerchi di sovrastarla.
Nella mostra sono esposte 230 opere appartenenti a varie raccolte come le "Cento vedute famose di Edo" o le "53 stazioni di Tokaido".
Le opere riferite ai viaggi di commercio e pellegrinaggio degli uomini mi sono sembrate veramente impressionanti perchè evidenziano l'immensità e la varietà del paesaggio naturale nei confronti di piccoli omini stanchi che arrancavano mentre risalivano una montagna, attraversavano un fiume immersi fino al collo cercando di non far bagnare le loro merci, si riposavano provati dal forte caldo o cercavano di ripararsi dal freddo. Piccoli uomini che si affannavano in balia del mondo.

Ogni quadro, che sia paesaggistico o meno, è sempre ricco di dettagli e ci vorrebbero ore per riuscire a esaminare ogni piccolo elemento.

Stampa semplice e stampa colorata. 
Dettaglio della stampa qui sopra

Sul finire della mostra sono state esposte poesie, frasi dedicate all'arte giapponese, dipinti e proiezioni di alcuni quadri visti durante la visita arricchiti da piccole animazioni.


Lasciando i piani superiori delle Scuderie del Qurinale sono stata sorpresa da delle vetrate lungo la scalinata d'uscita che mostravano il paesaggio romano.. peccato che le vetrate sono integrali e io soffro di vertigini e a momenti morivo di nausea!!! @_@


Come ogni esposizione che si rispetti c'è un reparto per la vendita di gadget e oggettistica (ovviamente costosissima).
Il tutto è stato sistemato in una libreria che per l'occasione ha praticamente solo libri giapponesi.
Mi ha stupito vedere che circa un quarto dei testi proposti (compresi book fotografici e illustrati) sono erotici.. @_@
Alla fine ho comprato dei libri e delle cartoline.
Racconti di pioggia e luna era nella mia lista di recuperi da molto tempo.
Le concubine floreali sembra essere in una fascia erotica medio/bassa.
Il canto della voluttà di Utamaro penso sia il top del'erotismo presente con illustrazioni e dialoghi allucinanti del preciso istante rappresentato... ehm... quando finirò di leggerlo ne parlerò.


Una mostra bellissima da non perdere... se potessi andrei a rivederla anche adesso!

8 commenti:

  1. Che meraviglia mi sarebbe piaciuto moltissimo vedere questa mostra di opere stupende!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata davvero fortunata ad andare a Roma nel periodo di questa mostra. Mi è piaciuta tantissimo!

      Elimina
  2. Hiroshige è stato un grande artista.

    RispondiElimina
  3. Devo dire che è stata davvero una giornata piacevole e ricca di cultura! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il numero di opere e mostre a Roma è infinito quindi avremo sempre da vedere qualcosa! ;p

      Elimina
  4. hai comprato Ueda Akinari. Questo libro è bellissimo, spero che ti piaccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Desideravo questo libro da molto tempo, spero di leggerlo presto! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...